Energia – Progetto 2


Conversione Sonnenhofspital: posa cavi da 0,4 kV

Bruno Stalder Responsabile di progetto, Berna/Alto Vallese, Uetendorf

Il Sonnenhofspital di Lindenhofgruppe AG di Berna è oggetto di interventi di ristrutturazione e ampliamento. Per assicurare e rinforzare l’alimentazione elettrica, Arnold AG è stata incaricata di effettuare i tesaggi dei cavi da 0,4 kV e la loro posa.

Per garantire l’alimentazione elettrica del Sonnenhofspital durante i corposi interventi di ristrutturazione e ampliamento, l’ospedale ha commissionato ad Arnold AG i lavori di cablaggio necessari. I preparativi per il tesaggio del cavo da 0,4 kV hanno rappresentato una grande sfida, poiché il tracciato della linea correva alternativamente nella passerella cavi della camera sotterranea e nel blocco di tubi, cambiando più volte direzione. Per il team Arnold questo ha significato lavorare in condizioni anguste. La prima linea di collegamento, composta da sei cavi con una sezione di 4×240/120 mm2 ciascuno, è stata tesata e posata da Arnold dalla stazione di trasformazione dell’edificio ospedaliero al quadro di distribuzione principale. A complicare le cose, vi è stata la necessità di effettuare il collegamento alla stazione di trasformazione durante la notte, interessando vari reparti dell’ospedale. La seconda linea di collegamento con quattro cavi da 4x240/120 mm2 ciascuno portava dal quadro di distribuzione principale al sistema di alimentazione di emergenza nell’edificio ospedaliero.

Arnold ha saputo gestire sia la limitata libertà di movimento nel tracciato sia il coordinamento necessario per il lavoro notturno, grazie ai suoi montatori esperti e all’organizzazione del progetto preparato in modo ottimale. I lavori si sono svolti senza inconvenienti. Arnold è riuscita a soddisfare la richiesta del Sonnenhofspital di garantire un servizio regolare, senza mai interferire con i suoi interventi tecnici. I ringraziamenti del cliente sono arrivati ad Arnold persino prima del completamento del progetto per aver operato con rapidità, per aver assicurato l’alimentazione e non aver causato alcun disservizio alle attività ospedaliere. Vorremmo esprimere un sincero ringraziamento ai nostri collaboratori, che si sono prodigati con il loro know-how e la loro flessibilità in questo progetto, ma anche al Sonnenhofspital per la qualità della comunicazione e del coordinamento.

Condividi l’articolo

Anche questo potrebbe interessarti

Top thema «Mobilità»