Energia – Progetto 10


Aumento della tensione nel Vallese

Claudia Herrmann Responsabile montaggio, Linee ad alta tensione, Luterbach

L’impianto GIS da 220 kV della sottostazione di Creux-de-Chippis è in funzione dal 1998. La gara d’appalto Swissgrid per l’aumento di tensione «SSE Chippis 380/220 kV» del 2018 è stata vinta da Brugg Kabel AG come fornitore principale in collaborazione con Arnold AG.

La stazione di smistamento di Creux-de-Chippis a est di Sierre è visibile all’uscita E62 quando si attraversa il Vallese lungo la A9. Nell’ambito di due progetti per l’aumento della tensione nelle linee Chippis-Chamoson e Bickigen-Chippis questa stazione Swissgrid è stata ampliata con un impianto da 380 kV e un trasformatore da 380/220 kV. Arnold AG ha potuto affiancare questi lavori insieme a Brugg Kabel AG. I montatori di cavi Arnold dell’unità operativa HSL sono stati impegnati nel cantiere vicino a Sierre da settembre 2019 a gennaio 2020. Fin dall’inizio è stata necessaria una certa capacità di improvvisazione da parte dei tecnici, poiché non era possibile accedere al luogo da cui i cavi avrebbero dovuto essere tesati. Si sono verificati inoltre ritardi nei lavori di costruzione delle celle di trasformazione e del sistema di binari. Ma il team di Arnold ha affrontato una sfida dopo l’altra, gestendo con successo gli interventi. Così, dopo aver smontato i cablaggi esistenti, sono stati realizzati quattro nuovi collegamenti a cavo da 380 kV tra il portale di amarro esistente e il nuovo impianto GIS da 380 kV: Chamoson 1 + Chamoson 2, Bickigen e Mörel. Tra il nuovo trasformatore da 380/220 kV, il nuovo impianto GIS da 380 kV e l’impianto GIS esistente da 220 kV sono stati posati nuovi cavi da 380 kV ed è stata installata una linea a cavo da 220 kV. Il collegamento da 220 kV esistente Bickigen e un collegamento provvisorio sono stati trasferiti in un nuovo campo. Tutte le estremità dei cavi sono state dotate di terminazioni dei seguenti tipi:

  • 15 pezzi FR 1.420-01, 380 kV
  • 15 pezzi Connex misura 8, 380 kV
  • 3 pezzi FR 1.300-01, 275 kV
  • 6 pezzi Connex misura 6, 220 kV
  • 3 pezzi FR 1.245-11, 220 kV

Tutti i cavi posati misuravano in totale più di 1600 m e avevano diametri diversi: per i collegamenti da 380 kV sono stati utilizzati cavi di diametro 2’500 mm2 mentre per gli impianti da 220 kV il diametro era di 2000 mm2. Il montaggio delle terminazioni dei tipi per esterno e delle terminazioni Connex lato GIS ha avuto luogo sotto la supervisione dei produttori degli armamenti. Particolarmente complesso da gestire per i tecnici è stato anche il peso dei cavi: con 37 kg/m per il cavo da 380 kV e circa 29 kg/m per il cavo da 220 kV non si potevano sottovalutare i calcoli per i giusti rapporti del peso.

Un grande elogio va ai montatori e al supervisore che hanno svolto un lavoro professionale e di alta qualità per questo progetto. Il responsabile di progetto di Brugg Kabel AG ha mantenuto il controllo e la visione d’insieme in ogni momento e si è assicurato che il materiale necessario fosse sempre sul posto in tempo utile. Insieme a Brugg Kabel AG, Arnold si è distinta anche in questo progetto. Arnold ringrazia sentitamente per l’ottima collaborazione tutte le parti per aver remato nella giusta direzione.

Fun Fact:

Perché andare in palestra quando ci si può allenare in cantiere. Se il team di montaggio fosse stato dotato di contapassi, avrebbe certamente accumulato un numero impressionante di chilometri, perché i montatori si sono mossi ogni giorno su cinque livelli di lavoro a causa della posizione in pendenza della sottostazione.

Condividi l’articolo

Anche questo potrebbe interessarti

Top thema «Mobilità»