Energia – Progetto 11


Fune di guardia danneggiata Bickigen-Scheltenpass

Erwin Stauch Responsabile di progetto, Linee ad alta tensione, San Gallo

Tutto è iniziato con una segnalazione di Swissgrid per un guasto sul tracciato 1120 della linea aerea Bickigen-Scheltenpass. Sono stati riscontrati danni alla fune di guardia della linea e Arnold è stata incaricata di reperire i materiali e riparare il guasto.

Nella primavera del 2019 la centrale di picchetto Arnold AG ha ricevuto una segnalazione di guasto da Swissgrid. Sul tracciato 1120 della linea aerea Bickigen-Scheltenpass si era verificata una interruzione della linea che non poteva essere riattivata. Pertanto, i montatori di picchetto di Arnold AG sono stati chiamati per localizzare il guasto sulla linea. Compito non così facile perché la nebbia e la neve hanno complicato la ricerca, ma alla fine il danno è stato individuato. Nella campata del traliccio n. 374-375, la fune di guardia si era strappata, cadendo sui cavi conduttori. Arnold è stata quindi incaricata da Swissgrid di mettere in sicurezza l’area danneggiata e di effettuare immediatamente delle riparazioni temporanee. Poiché la fune di guardia si era abbattuta sul cavo conduttore, la fune sospesa doveva essere tagliata da un elicottero. Così è stato possibile riattivare immediatamente la linea. In una successiva operazione una fune di guardia provvisoria è stata tesata e regolata nella campata 374-375. Tranne che per l’interruzione del collegamento in fibra ottica, la linea elettrica ha potuto tornare a essere operativa fino alla riparazione definitiva.

La conseguente gara d’appalto per questo progetto, che Swissgrid ha organizzato con una procedura mediante invito, riguardava i lavori di riparazione definitiva, compreso l’approvvigionamento dei materiali, tra cui la fune di guardia, gli armamenti, le sfere aeree di segnalazione e le giunzioni della fibra ottica. Arnold AG ha saputo convincere a livello tecnico in questa gara con un’offerta di prezzo interessante e si è aggiudicata il contratto per il lavoro di montaggio. Nell’agosto 2020 la fune di guardia temporanea è stata infine sostituita su due sezioni a 3,85 km e 2,55 km e anche gli armamenti e le sfere di segnalazione sono stati rinnovati nella stessa fase di lavoro. Le sfide particolari di questo progetto sono state, da un lato, la complessa accessibilità e collocazione degli strumenti di tesaggio dei cavi e, dall’altro, il tempo di viaggio relativamente lungo tra i singoli tralicci. Anche il collegamento tra i team di montaggio nelle singole ubicazioni si è rivelato complicato. Tuttavia, grazie alla buona preparazione dei cantieri e alla stretta collaborazione con i responsabili di Swissgrid, il lavoro è stato completato entro la finestra di disattivazione pianificata, con piena soddisfazione del cliente. Arnold AG desidera ringraziare Swissgrid AG per la piacevole collaborazione e per questo interessante incarico.

Condividi l’articolo

Anche questo potrebbe interessarti

Top thema «Mobilità»