Acqua Progetto 1


Ancore sott’acqua: pulizia pozzetti di ancoraggio

Peter Giger Responsabile settore, Arpe AG, Belp

Dopo una prova Arpe AG ha potuto presentare un’offerta all’Ufficio tecnico per la pulizia dei pozzetti di ancoraggio sulla strada cantonale Beatenbucht-Interlaken.

Sulla strada cantonale 221 tra Beatenbucht e Interlaken la struttura stradale è fissata alla montagna per mezzo di ancoraggi tensionati e le teste di ancoraggio sono situate all’interno della carreggiata. Per garantire la sicurezza, è necessario effettuare la pulizia e la manutenzione periodica degli ancoraggi. L’Ufficio delle costruzioni di Berna è responsabile di questa manutenzione per i perimetri stradali cantonali. Durante l’ultima manutenzione delle teste di ancoraggio si è scoperto che il drenaggio dei pozzetti di ancoraggio non funzionava più correttamente. L’importante scopo di questi pozzetti è, da un lato, quello di drenare in tubi che poi scaricano sul pendio roccioso, e dall’altro, drenare direttamente nella roccia per mezzo di uno strato filtrante sottostante. L’accumulo di detriti e sedimenti ha limitato il funzionamento dei tubi di drenaggio e degli strati filtranti, facendo sì che le teste di ancoraggio fossero esposte all’acqua stagnante nei tombini. A lungo termine questo può portare alla corrosione degli ancoraggi e, nel peggiore dei casi, compromettere la loro forza di trazione e quindi la loro sicurezza.

Fun Facts:

Ci piace ricordare il bellissimo panorama con vista sul lago di Thun e la montagna locale di Berna, il Niesen. Vogliamo ringraziare il nostro committente per questo lavoro interessante e insolito e per l’eccellente collaborazione. Il progetto ha potuto essere realizzato con successo solo grazie alla buona preparazione del lavoro, alle idee innovative dei collaboratori e alla flessibilità di tutte le persone coinvolte.

Nell’ambito dei lavori da eseguire Arpe AG ha pulito i pozzetti, ha fresato i tubi di drenaggio e ha pulito gli strati filtranti dopo che erano stati allentati e sciacquati. Servendosi di una piccola telecamera si è potuto controllare e documentare la condizione di ogni pozzetto. I lavori si sono svolti mentre la strada era operativa, poiché non era possibile bloccare la circolazione. Per garantire la sicurezza e la qualità del lavoro, l’interazione del nostro team con i collaboratori dell’Ufficio delle costruzioni e del servizio di gestione del traffico doveva quindi essere ben coordinata. La circolazione continua è stata una delle sfide speciali di questo progetto. Ma anche la posizione dei punti di approvvigionamento idrico e l’accessibilità di tubi di drenaggio e strati filtranti nella roccia hanno reso complesso questo lavoro di pulizia.

This video has been disabled until you accept marketing cookies.Manage your preferences here or directly accept targeting cookies

Condividi l’articolo

Anche questo potrebbe interessarti

Top thema «Mobilità»